Il nostro sito utilizza cookie tecnici. Proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie

OKCookie Policy

SIME EDEA Hybrid Eco EV: Sistema ibrido compatto in classe A++

Pubblicato il 05.03.2021

Il più compatto sistema ibrido

Edea Hybrid Eco Ev 25/55 è il sistema ibrido compatto per il riscaldamento, il raffrescamento degli ambienti e per la produzione di acqua calda sanitaria. Il sistema ibrido compatto proposto da SIME viene incontro alle esigenze impiantistiche dell'utente garantendo prestazioni energetiche elevate, contenimento dei spazi tecnici e ridotti costi di realizzazione. Non è richiesta l'installazione di ulteriori componenti idraulici ingombranti come bollitori o accumuli.

alternativa immagine

Massimo scambio termico e massima efficienza

Edea Hybrid è progettata per migliorare l’efficienza della pompa di calore anche durante la preparazione dell’acqua calda sanitaria grazie all’ottimizzazione dello scambio termico e della configurazione idraulica.


La composizione di Edea Hybrid prevede:

  • unità murale completa di generatore a condensazione, bollitore A.C.S. in acciaio inox per PdC, puffer/disgiuntore e tutti i componenti necessari alla perfetta integrazione in impianto
  • pompa di calore SHP M ECO nelle taglie 6- 8- 10 kW da scegliere in base alle esigenze impiantistiche.

 

Tanti vantaggi in un piccolo spazio efficienza

 

alternativa immagine
SISTEMA IBRIDO COMPLETO
Unità murale completa di tutti i componenti per riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria

 

alternativa immagine
SODDISFA LE QUOTE DI ENERGIA RINNOVABILE
Progettata per soddisfare le quote (acqua calda sanitaria) di energia da fonti rinnovabili obbligatorie per i nuovi edifici

 

alternativa immagine
RIDOTTO INGOMBRO DI INSTALLAZIONE
Tipico di una caldaia murale ad accumulo

 

alternativa immagine
GESTIONE DI DUE CIRCUITI RISCALDAMENTO
Circuito riscaldamento principale a media/ bassa temperatura e secondo circuito ad alta temperatura di serie

 

alternativa immagine
POSSIBILITÀ DI SCARICO FUMI A PARETE
In quanto sistema ibrido certificato dal costruttore (verificare eventuali restrizioni locali)

 

alternativa immagine
CONTO TERMICO O DETRAZIONE
Conto Energia Termico 2.0 (fino a 2.928 €) o detrazione fiscale fino a 110%





Plus di prodotto

  • Pompe di calore ad alta efficienza (A+++) monoblocco inverter con gas refrigerante ecologico R32
  • Sistema composto da una caldaia a condensazione da 25 kW, un bollitore ACS da 55 litri e una pompa di calore aria-acqua esterna (per le versioni complete)
  • Bollitore ACS integrato nell’unità interna, preparato esclusivamente dalla PdC con integrazione istantanea della caldaia tramite scambiatore a piastre
  • Dotata di accumulo tecnico isolato da 20 litri per integrazione del riscaldamento tra PdC e caldaia
  • Ingombro e installazione tipici di una caldaia murale ad accumulo
  • Campo di modulazione 1:10
  • Sonda esterna di serie
  • Gestione di un circuito a bassa-media temperatura
  • Circuito alta temperatura integrato
  • Funzione di raffreddamento estivo
  • Possibilità di scarico a parete
  • Integrazione su ACS del 50% e copertura del 50% del fabbisogno termico totale
  • Edea Hybrid Eco EV 25/55-6, 25/55-8 e 25/55-10 sono apparecchi ibridi, caldaia a condensazione e pompa di calore, espressamente concepiti per funzionare in abbinamento, per cui accedono alla detrazione fiscale del 65% e 110%
  • Edea Hybrid Eco EV 25/55 è una caldaia a condensazione in classe A e raggiunge i requisiti per la detrazione fiscale del 50%

 

alternativa immagine

In Edea Hybrid Eco EV il bollitore da 55 litri viene riscaldato esclusivamente dalla pompa di calore attraverso uno scambiatore a piastre che risulta fondamentale per ottenere la massima efficienza del generatore (COP) e tempi di preparazione ridotti.
Rispetto ai classici serpentini immersi nel bollitore, gli scambiatori a piastre sono caratterizzati da un coefficiente di scambio termico molto superiore anche di 5-10 volte grazie al moto turbolento al loro interno.
La maggior capacità di scambio, a parità di condizioni, permette alla pompa di calore in Edea Hybrid di operare a temperature di funzionamento sensibilmente inferiori con un effettivo miglioramento dell’efficienza (COP) durante la produzione di acqua calda sanitaria fino al 20%.



 

Logiche di funzionamento

alternativa immagine

L’acqua fredda entra prima nell’accumulo in acciaio INOX da 55 litri che viene riscaldato esclusivamente dalla pompa di calore tramite uno scambiatore esterno dedicato fondamentale per l’ottenimento della massima efficienza (COP). La pompa di calore si attiva con priorità assoluta per il ripristino della temperatura e può tornare in pochi minuti al servizio di riscaldamento o raffrescamento. Durante ogni prelievo l’acqua preriscaldata in uscita dall’accumulo transita attraverso lo scambiatore istantaneo del generatore a condensazione ed il bruciatore viene attivato esclusivamente se la temperatura scende al di sotto del valore impostato riducendo al minimo il consumo di gas.



alternativa immagine

La zona a bassa temperatura è gestita prioritariamente dalla pompa di calore e, se necessario, il generatore a condensazione interviene ad integrazione in funzione dei parametri di convenienza modificabili dall’installatore. Entrambi i generatori confluiscono nel puffer/ disgiuntore che ottimizza il funzionamento della pompa di calore e consente il funzionamento con qualsiasi portata d’impianto. L’eventuale richiesta ad alta temperatura viene gestita esclusivamente dal generatore a condensazione senza influire negativamente sul rendimento della pompa di calore. In ogni momento entrambi i generatori possono commutare prioritariamente al riscaldamento dell’acqua sanitaria per poi ritornare rapidamente al servizio riscaldamento.



alternativa immagine

La funzione raffrescamento è assolta dalla pompa di calore che confluisce nel puffer/disgiuntore completamente isolato. Il circuito principale fornisce quindi acqua refrigerata ai terminali d’impianto alla temperatura impostata dall’utente. La pompa di calore può commutare prioritariamente alla preparazione dell’acqua calda sanitaria per poi ritornare al servizio raffrescamento appena possibile. Per particolari esigenze d’impianto è possibile disabilitare il servizio sanitario della pompa di calore dedicandola esclusivamente al raffrescamento mantenendo il generatore a condensazione a disposizione del servizio acqua calda.

I nostri marchi

Tutti i contenuti sono di proprietà Energy DueGi srl

Point
Ready Pro ecommerce